La do via_la do sulla via_sulla via do…

Continua da “un sabato qualsiasi prima che tutto cambiasse”.

Giunti a casa loro (di Antonio e Valdira), nell’ordine:  salutiamo Fedra e Chiara, i due cani di casa, salutiamo Tonino, cerco di far desistere Valdira dall’affidarmi la gestione del suo sito internet e decidiamo di mangiare fuori.
All’abbondante cena a base di pizza in un tipico ristorante rodizio (a prezzo fisso, qualsiasi cosa tu mangi e in qualsiasi quantità), seguono un buon caffè alla cannella e un dignitoso giro per viados. Valdira è infatti convinta che siano un’esclusiva brasiliana e così s’infila in ogni traversa di Av. Indianapolis alla ricerca di uno/a che sia, come ripete in continuazione lei, “completamenci nudo”. Fortunatamente non ho l’onore di gustarmi un ben fornito “frontale”, ma scorgo lati B e balconate di prima classe. Tonino sopporta divertito il tour e ci rivela che il termine “viados”, da scriversi corretamente “veados”, significa cervo e allude alla grazia delle falcate di questi giunonici ma splendidi ragazzi di strada. Niente a che vedere con le associazioni, fatte per assonanza, che avevo in testa.

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: